Verdure Autunnali: Cosa e Come Coltivarle

leaves, pattern, autumn pattern

Quali sono le 13 migliori verdure in Autunno? La lista delle verdure di stagione da seminare anche in casa

Ottobre è il mese comunemente associato all’inizio dell’Autunno. Quando il freddo comincia ad insinuarsi dentro casa e attraverso le foglie dell’orto, è utile fare dei cambiamenti ed imparare come coltivare nuovi tipi di verdure.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Verdure Autunnali: Cosa e come coltivare nel 2020

Non necessariamente si hanno a disposizione spazi troppo grandi dove coltivare verdure, nonostante il desiderio di avvicinarsi alla natura ed ottenere prodotti biologici e salutari. Insieme vedremo quali verdure autunnali crescono meglio e che tipo di accorgimenti dedicare al terreno ed ai vasi prima di iniziare il processo.

Uno orto può funzionare perfettamente anche in casa, senza bisogno di spendere troppo o occupare tutto il giardino. Quello che dovrete fare è adattarlo allo spazio disponibile, sfruttando magari anche l’altezza.
Attualmente sono disponibili diverse tipologie di vasi e strutture per orti che puntano a limitare l’utilizzo di spazio, lasciando comunque alle piante la libertà di muoversi. Consultate la nostra lista di vasi intelligenti per un approfondimento ed un chiarimento in più!

Accorgimenti da riservare all’Orto

Prima di iniziare la coltivazione è bene preparare il terreno. A prescindere da dove scegliete di fare crescere le vostre verdure – che sia in vaso, oppure in un orto più grande – sarà necessario ripulire il terreno da eventuali erbacce ed impurità lasciate dalle coltivazioni precedenti. Valutate la possibilità di cambiare parte del terreno, in modo da mantenerlo sempre fresco e ricco di nutrienti.

Un’ottima abitudine è quella di aggiungere del compost, prediligendo quelli naturali e biologici. Consigliamo di evitare prodotti non naturali poiché, all’inizio della semina, potrebbero causare l’effetto opposto. Il terreno potrebbe risentirne e, di conseguenza anche le piante.

Per quanto riguarda l’irrigazione, ricordatevi che in autunno non è necessario dare troppa acqua alle verdure. Essendo una stagione molto piovosa, la maggior parte dell’acqua viene data alle piante attraverso la pioggia.
Qualora i vostri vasi non siano direttamente esposti agli agenti atmosferici, consigliamo comunque di regolare un apporto d’acqua non troppo eccessivo. Le verdure autunnali non hanno bisogno di troppo, sono abbastanza autonome e tendono a crescere senza troppi problemi.

Lista Completa delle Verdure Autunnali

Di seguito riportiamo una lista delle verdure autunnali più comuni, associate alla coltivazione da casa. Potete scegliere quelle che meglio si adattano alle vostre necessità e quantità di spazio, valutando le dimensioni dei vasi e delle verdure “adulte”. Ecco quelle che abbiamo selezionato:

  • Spinaci
  • Ravanelli
  • Cipolle
  • Lattuga
  • Barbabietole
  • Carote
  • Rucola
  • Porro
  • Cicoria
  • Radicchio
  • Scarola
  • Cime di rapa
  • Erbe e Aromi

1 Spinaci

green, plan, food

Gli spinaci sono conosciuti per essere particolarmente rapidi nella crescita, e capaci di resistere al freddo. Difatti, sono adatti alla coltivazione anche in Autunno inoltrato, quando le temperature iniziano a scendere precipitosamente.
Essendo anche molto semplici da coltivare, possono crescere sia nell’orto che nei vasi sul balcone. L’unico elemento negativo è la quantità. Così come molte altre verdure da foglia, perdono volume durante la fase di cottura. Quindi tenete in considerazione questo elemento quando decidente di piantare gli spinaci.

Le piante di spinaci dovrebbero distanziare circa 40 cm tra loro; circa una pianta ogni 15 cm. All’inizio i semi possono essere seminati a 5 cm l’uno dall’altro e poi allontanare le piante non appena spuntano.

2 Cipolle

food, onions, garlic

In generale, le cipolle possono essere piantate tutto l’anno, anche se la loro resistenza al freddo le rende adatte alla coltivazione autunnale. Un’aspetto interessante è che le cipolle possono essere ottenute anche a partire da parti delle stesse.

La porzione inferiore della cipolla, una volta separata attraverso un coltello e fatta essiccare per 4/5 giorni, permette di coltivare altre cipolle senza dover partire dai semi o dai bulbi. Una volta essiccata, la parte viene trasferita nel terreno – sia nell’orto che in un vaso – e poi ricoperta per bene da uno strato di terriccio di uno o due cm.

3 Lattuga

vegetables, cabbage, green

La lattuga può essere facilmente coltivata in casa, utilizzando vasi adatti alle dimensioni delle diverse tipologie. Consigliamo la lattuga a foglia larga poiché molto semplice da seguire durante la crescita. Ha infatti bisogno di poca acqua e tanto sole.
Per questo motivo è bene non piantarla in Autunno troppo inoltrato ma a fine Settembre/inizio Ottobre.

4 Carote

carrot, growth, vegetables

Le carote vengono spesso scelte per la coltivazione dentro casa, attraverso la scelta di vasi abbastanza profondi. Ricordiamo infatti che le carote crescono solo sotto il terreno, quindi hanno bisogno di spazio e profondità per poter crescere tranquillamente.

5 Radicchio

radicchio, salad, red

Il radicchio costituisce una verdura salutare e ricca di nutrienti, nel momento in cui viene mangiata. La sua crescita prevede circa tre mesi, oltre i quali la pianta si trasformerà in una sorta di sfera di circa 16 cm.
Per capire quando è giunto il momento di raccoglierlo, toccate il radicchio praticando una pressione non troppo forte. Se la pianta resiste rimanendo dura al contatto, allora l’ortaggio sarà pronto; in caso contrario dovrete aspettare ancora un po’.

6 Cime di Rapa

turnips, vegetables, soup

Le cime di rapa sono adatte alla coltivazione in vaso, oppure nell’orto. In ogni caso, è necessario ricordarsi di distanziare bene le piante tra loro, lasciando circa 30 cm di distanza.
Il terreno dovrà essere ben drenato, così da assicurare una buona crescita che durerà circa 50-80 giorni in totale.

7 Erbe e aromi

radicchio, salad, red

Le erbe e gli aromi possono essere coltivate durante tutto l’anno, a prescindere dalla stagione. Costituiscono una parte molto importante della preparazione dei piatti. Averle sempre a disposizione potrà farvi risparmiare tempo, oltre che regalarvi soddisfazione per essere riusciti a farli crescere. Potrete raccogliere e piantare i semi autonomamente (oppure utilizzare uno di questi kit da Amazon).

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi news fresche

Iscriviti alla nostra newsletter

Ti terremo informato quando pubblicheremo nuovi aggiornamenti

Su questo sito utilizziamo cookie nostri o di terze parti. I cookie servono per far funzionare bene un sito (technical cookies), per generare statistiche di visualizzazione (statistics cookies) e per permetterci di farti visualizzare inserzioni pertinenti (profiling cookies).  Dobbiamo per forza usare i cookie tecnici, ma puoi scegliere su abilitare/disabilitare i cookie di profilazione e per fini pubblicitari. Abilitando questi cookies potrai avere una esperienza di navigazione migliore Cookie policy